seo.bastardo Forum Generale Alternative Provider registrazione domini Rispondi a: Alternative Provider registrazione domini

#3173
decaptcher
decaptcher
Partecipante
  • Messaggi totali: 49

Namecheap è buono.

– Io personalmente per tutti i domini stranieri ormai uso Godaddy (più che altro perchè i .com a 1 dollaro per il primo anno con i coupon che sempre trovi in giro sono perfetti per siti usa e getta o per test). È vero che dal secondo anno in poi sono un po’ più costosi di altri provider (soprattutto se vuoi la privacy), ma se monetizzi il sito e poi li rinnovi in bulk il prezzo è veramente irrisorio. L’interfaccia è tra le più comode che ho provato e mi trovo molto bene.

– Per i domini .it uso OVH (circa 9€ all’anno attualmente) più che altro perchè avendo un codice fiscale straniero ho avuto problemi per la registrazione su Godaddy. Mi trovo molto bene però.

– Per domini argentini uso nic.ar. Costano 160 ARS (circa 16 euro). A mio parere sono abbastanza costosi per giustificare la bruttissima piattaforma di gestione. In compenso, un dato interessante è che fino a qualche anno fa i domini argentini erano assolutamente gratuiti, e ogni cittadino poteva registrarne circa 200 (non scherzo). È da relativamente poco tempo che sono a pagamento. Questa modifica ha fatto sí che in pochissimo tempo si liberassero moltissimi domini interessanti che stavo monitorando quindi il vantaggio è che molte parole chiave interessanti (per il mercato Spagnolo) sono ancora liberi.

– Se questo non bastasse, puoi anche registrare domini a costo 0.00€ (completamente gratuiti) con estensione .ml (Mali) e un altro paio su Freenom. L’ho provato qualche anno fa quando era uscita la notizia e non ho avuto problemi. Non ricordo se c’erano delle condizioni per i progetti a scopi di lucro, ma basta leggere le informazioni sul sito.

Ciao!